Seleziona una pagina

3DS MAX CORE.ZERO

Autodesk 3ds max è il pacchetto 3D più diffuso sul mercato, utilizzato in qualsiasi mercato, dalla progettazione all’architettura, dagli effetti speciali per il cinema ai videogiochi, dalla stampa agli spot pubblicitari, dalle ricostruzioni storiche alla realtà virtuale e alla stampa 3D, non c’è ambito in cui questo storico software non sia produttivo.

Il corso 3ds max “core.zero”, è la base per la comprensione del pacchetto sia per chi è alle prime armi o per chi proviene da un altro software 3D. Abbiamo pensato questo piano formativo per dare tutte le informazioni necessarie per essere produttivi, saper gestire e configurare l’interfaccia utente, conoscere e comprendere i comandi e le metodologie di lavoro più comuni, con uno sguardo approfondito alle tecniche e trucchi utili in produzione per artisti 3D e figure di tipo “generalist”. Per quanto ci riguarda lo usiamo in produzione da sempre, dalla prima versione per il sistema operativo MS-DOS, il nostro istruttore principale è beta tester da oltre 15 anni, e fa parte del Charter Group di supporto allo sviluppo.

In questo modo alla fine del corso, sarete in grado di affrontare progetti completi senza problemi con la possibilità di ottenere risultati immediati e sapendo affrontare e risolvere problematiche di produzione.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

DETTAGLI

Durata : 72 ore

Costo versione online : 1.050,00 + IVA

Costo versione in sede : 1.450,00 + IVA

Sede corso in aula : Roma o Trevi(PG)

Alloggio : possibilità di alloggi convenzionati per il corso nella sede di Trevi(PG)

Frequenza : 3 ore a lezione 3 volte a settimana (in caso di assenza le lezioni vengono anche registrate e si possono poi scaricare)

N.B. La frequenza dei corsi in sede potrebbe variare in base alle necessità degli alunni che comporrano la classe.

PROBLEMI DI ORARIO?

Nel caso in cui si abbiano difficoltà nel gestire i propri impegni e orari e sia complesso o impossibile seguire le lezioni, possiamo organizzare il corso in modalità 1-to-1. Stesso programma, stesse tecniche, ma orari e giorni pianificati in base alle vostre esigenze, istruttore che segue esclusivamente voi e nel caso in cui siate interessati è anche possibile modificare il programma del corso in base alle vostre richieste.

Questa opzione è prevista anche per gruppi, e nel caso di aziende possiamo anche organizzare il corso presso la Vostra sede.

WORKFLOW

Con il corso 3ds max “core.zero” andiamo alla scoperta del software ma nello stesso tempo seguiamo un percorso ben preciso all’interno del workflow di produzione, quello che vogliamo non è insegnarvi solo comandi e/o funzionalità del software, ma darvi una preparazione che possa essere realmente sfruttata in ambito professionale e che vi dia la capacità di essere ottimi “problem solver”.

Il flusso del lavoro in 3D si divide in diversi task e si muove in modo più o meno lineare partendo dai modelli per arrivare al compositing finale. Nelle nostre lezioni ci occuperemo quindi delle diverse fasi di lavorazione come : modellazione, UV mapping, texturing, lighting, shading, rendering, animazione, dinamica, effetti di base e look development base.

 

PIANO DI STUDIO

Nelle nostre lezioni la pratica si mescola alla teoria per poi sfociare nelle esercitazioni e nelle sessioni di controllo dei risultati, un insieme di informazioni, trucchi e il fine ultimo di essere produttivi e pronti per la produzione, devono essere accompagnati da un programma di studio il più completo possibile.

Con questo corso vogliamo formare artisti 3D generalist e aiutare chi già ha conoscenze di computer grafica 3D, ad aggiungere 3ds max alla lista dei software utilizzati in produzione e per questo abbiamo pianificato i temi da trattare, focalizzando su quello che è più necessario ed evitando di perdere tempo su nozioni e informazioni secondarie, ma senza lasciare ovviamente buchi nella propria formazione.

 

INTRODUZIONE (UI / Scene management / Modeling)

In questa parte del corso analizzeremo 3ds max in generale, l’interfaccia grafica, i vari moduli, la customizzazione, gestione della scena e degli oggetti, pianificazione di un progetto, tecniche di modellazione e manipolazione degli elementi 3D, e per avere una lista di base dei temi trattati :

  • Autodesk 3ds max, storia ed evoluzione del software, da 3D Studio su MS-DOS a 3ds max 2018.3
  • Interfaccia grafica, moduli e viewport
  • Customizzazione del software
  • Gestione della scena, pianificazione, nomenclatura files e oggetti
  • Primitive 2D/3D e splines
  • Elementi di un oggetto, vertici, edges, poligoni (tri/quad)
  • Tecniche di modellazione poligonale, hard surface/organic surface, subdivision surfaces
  • Modificatori e gestione dello stack, cuore procedurale di 3ds max
  • Perspective view e camere, (Physical/Standard)

 

MATERIALI E TEXTURES (Texturing, UVs, Shading)

Dopo aver ottenuto o realizzato degli ottimi modelli, è ora di passare alla realizzazione dei materiali, ma per poterlo fare dobbiamo imparare a realizzare textures, coordinate di mappatura e materiali, è qui che inizia a prendere vita la vostra scena ed è qui che inizia il processo di look development che continuerà a muoversi come un fluido tra materiali, luci, rendering e textures :

  • Introduzione al modulo dei materiali, (Compact/Slate UI node-based)
  • Textures procedurali e bitmap, analisi approfondita
  • UV Mapping, tecniche base ed avanzate, triplanar coordinates
  • Come realizzare le textures bitmap, (painting, foto, librerie, painting 3D)
  • Anatomia di uno shader, (Standard material / Physical material)
  • Analisi dei vari algoritmi di shading, cenni storici sullo sviluppo delle varie tecnologie
  • Componenti di uno shader, controllo delle proprietà fisiche di un materiale
  • Studio di alcuni materiali natural e non come : plastiche, metalli, legni, acqua, vetri, neve, ghiaccio, ecc. ecc.
  • Invecchiamento e altre tecniche per ottenere maggior realismo in una scena

 

ILLUMINAZIONE E RESA (Lighting, Rendering)

Ed ecco che la nostra scena può prendere vita. In queste lezioni andremo a studiare le tecniche di illuminazione ma capiremo anche come approcciare dal punto di vista artistico e fotografico alla gestione delle luci in scena. Parleremo dei motori di rendering base di 3ds max come Scanline e ART, e introdurremo Arnold Render, il renderer più utilizzato nella fascia alta di mercato. Diamo libero sfogo alla nostra creatività!

  • Introduzione alle fonti di illuminazione, principi di fotografia e studio dei colori
  • Tecniche di base di illuminazione in computer grafica, fonti luminose, global illumination
  • Tecniche di illuminazione IBL, HDRI, Daylight system, controllo dell’esposizione e tecniche ibride
  • Introduzione agli algoritmi di resa, (scanline, raytracing, global illumination, path tracing, biased/unbiased, ecc. ecc.)
  • Illuminazione per interni ed esterni, tecniche miste usate in produzione
  • Utilizzo del motore Scanline, quando può ancora salvare la vita di un artista 3D?
  • Linear Workflow e Gamma, cosa sono e come si utilizzano per la resa fotorealistica
  • Utilizzo del motore di resa ART
  • Introduzione a Arnold Render di Solidangle
  • Impostazioni di base e ottimizzazione
  • Comprensione degli algoritmi di Anti-aliasing e Sampling
  • Volume rendering e principali shaders/materiali
  • Render passes
  • Analisi dei formati per il salvataggio dei render, (EXR, TIFF, HDR, JPG, ecc. ecc.)
  • Pre-compositing base e gestione del look in Fusion

 

ANIMAZIONE E DINAMICA (Controllers, Keyframes, Dynamic)

Abbiamo la nostra scena, ottimi materiali e luci, ma tutto è fermo…è ora di passare all’animazione, oggetti, camere e luci prendono vita, e poi in 3ds max ogni cosa e parametro possono essere animati quindi cogliamo la palla al balzo e addentriamoci nel mondo dell’animazione 3D.

  • Principi di animazione, tecniche keyframe-based
  • Controllers e constraints
  • Curve editor e dopesheet, come manipolare le animazioni
  • Introduzione a bones e rigging
  • Introduzione a MassFX per il calcolo di dinamica e collisioni
  • Introduzione al modulo Cloth per la gestione di tessuti e dinamica soft-body
  • Introduzione a Hair per la resa e gestione di peli, capelli, erba, ecc. ecc.
  • Introduzione a Particle Flow per la simulazione di effetti particellari ed elementi naturali
  • Ottimizzazione del rendering in animazione

 

 

 

Per informazioni riguardo il corso e modalità di iscrizione contattaci

FOLLOW US ON :
CONTACT US :

Email : info@proteusvfxschool.com

Skype : alessandro.cangelosi

Pin It on Pinterest

Proteus VFX School Logo

Ricevi aggiornamenti

Entra a far parte della nostra mailing list per ricevere aggiornamenti riguardo i nostri corsi, articoli, eventi e tutorial.

Iscrizione avvenuta con successo!